PROGRAMMA PER IL MESE DI MAGGIO

 

Nelle domeniche di maggio, al termine della Messa delle 11,30, nel cortile di Via Sallustiana, si terrà il “Mercatino del dolce”: un’opportunità per acquistare e poter degustare i dolci preparati da alcuni parrocchiani e contribuire così alle spese della riapertura del cortile.

Dal lunedì al sabato recita del Rosario alle ore 17,30Il Martedì e il Venerdì Rosario Meditato.

Sabato 5 Maggio alle 16,30, Preghiera Comunitaria, animata dal gruppo “Luigina Sinapi”.

Lunedì 7 maggio, alle 16,30, presso la Sala Sacro Cuore, Conferenza: “Guardia d’Onore al Sacro Cuore di Gesù: storia, mezzi e pratiche”. Entrata da V. Aureliana, 50.

Giovedì 10 Maggio, alle 18,30, Concerto di Clarinetti eseguito dagli allievi del Conservatorio di S. Cecilia di Roma.

Sabato 19 Maggio alle 16,00Adorazione Eucaristica e Santo Rosario. Il momento di preghiera verrà animato dal gruppo Regina Pacis, a seguireMessa per i Malati.

La Solennità di San Camillo verrà celebrata Venerdì 25 maggio alle 19,00,con iniziative a partire da lunedì 21. Seguirà programma dettagliato.

Sabato 26 Maggio, 14 ragazziriceveranno da Mons. Gianrico Ruzza, il Sacramento della Confermazione.

Giovedì 31 maggio alle ore 19,00, Solenne Concelebrazione.

NB: Su questo sito nella parte dedicata ai progetti  e sulle bacheche in chiesa troverete le modalità per contribuire alla riapertura del nostro cortile interno.

 

“TRUFFA AGLI ANZIANI E SICUREZZA IN CASA”

MERCOLEDIì 11 APRILE 2018 h 16:30

presso Sala Sacro Cuore

(entrata su Via Aureliana, 50)

 

“le truffe agli anziani si basano su un punto difficile da risolvere: tendono a colpire le persone più deboli, quelle che non riescono a difendersi e a risolvere le soluzioni che a un cinquantenne possono sembrare banali”

incontro formativo su

“TRUFFA AGLI ANZIANI E SICUREZZA IN CASA

Incontro formativo tenuto dalla Polizia di Stato del Commissariato di Via Toscana

 

 

VIA CRUCIS ECUMENICA

 

Signore Gesù vogliamo ripercorrere con te la strada che ti ha condotto al Calvario.

Tu hai accettato di soffrire e di morire per noi, per la nostra salvezza.
Quella famosa sera, quando era ormai giunta la tua ora, dicesti a Pietro, Giacomo e Giovanni, i discepoli da te particolarmente amati: “Alzatevi, andiamo.”

Quella sera non eri solo tu a dover andare verso l’adempimento della volontà del Padre, ma anche loro con te. Anche a noi tu dici: “Alzatevi, andiamo.”

Noi vogliamo seguirti fidandoci di te.

Sarai tu ad accompagnarci nel cammino, fino alla meta che tu solo conosci”.

SEGUI LA DIRETTA FACEBOOK SULLA PAGINA UFFICIALE DELLA NOSTRA PARROCCHIA!