“I disturbi alimentari: prevenzione e informazione”

Coinvolgente è stata la testimonianza di Nadia Accetti, Presidente dell’Associazione “Donna Donna Onlus”, autrice della “colorata” mostra fotografica allestita negli ambienti della parrocchia e aperta al pubblico dal 20 al 27 maggio.

Peculiarità del lavoro, che ricorda e propone le informazioni utili sulla malattia redatte da esperti, è la presenza di un percorso ecumenico e interreligioso proprio per sottolineare la gravità di questo male che non conosce bandiere, politiche o religiose e che l’unità e la riconciliazione sono l’unica via per vincere!

La mostra realizzata anche con le foto del calendario e con ritratti d’autore, vede coinvolte oltre 700 donne di tutte le età, etnie, religione e condizione sociale. Le protagoniste degli scatti, Donne dell’Arma dei Carabinieri, Ricercatrici dell’Istituto Superiore di Sanità, Giornaliste, Mamme, Suore, Studentesse, Donne Migranti, hanno prestato la loro immagine per sostenere il messaggio di vita e di speranza sotto una pioggia di rose rosse che sono il simbolo dell’Associazione.

Tra le tante istituzioni che sostengono il progetto anche il Ministero della Salute, il Ministero dell’Istruzione, l’Istituto Superiore di Sanità, Istituto Nazionale Migranti e nuove Povertà, Vicariato di Roma, UNITALSI Roma e con la straordinaria partecipazione dell’ Arma dei Carabinieri.

Abbiamo voluto proporre un’immagine femminile in cui protagonista è la libertà: la libertà e il coraggio di essere se stesse, con tutte le proprie fragilità; di rappresentare innanzitutto la gioia di vivere e di testimoniare la bellezza oltre gli stereotipi, che non ha peso né età”.

Al termine della conferenza, la signora Accetti ha illustrato personalmente la mostra anche ai bambini iscritti al corso di catechismo della Parrocchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *